News

Data: 13 maggio 2019 - 10 giugno 2019

UniCredit Start Lab: tutti i numeri dell'edizione 2019

 

 

Continua a crescere, anche nel 2019, il numero di startup e PMI innovative iscritte a UniCredit Start Lab, la piattaforma di Open Innovation giunta alla sua sesta edizione, con cui UniCredit mette in contatto la migliore innovazione italiana con clienti Corporate e investitori di Private e Wealth Management.

 

Quest'anno sono pervenute 606 candidature raccolte durante le 14 tappe del roadshow che ha toccato tutta Italia.

 

Un trend che - dal lancio dell'iniziativa a febbraio 2014 - ha consentito di raccogliere e valutare oltre 4.700 business plan.

 

Questo risultato è frutto di un' intensa collaborazione con oltre 160 stakeholder su tutto il territorio tra incubatori, acceleratori, università, associazioni di categoria e parchi scientifici, che da quest'anno si rafforza grazie al lancio di UniCredit Launch Pad. Il neonato programma, destinato a realtà innovative che hanno già fatturato e/o raccolto equity per almeno 250.000 euro, è stato lanciato, come progetto pilota, nella Region Nord Est e mira a rafforzare la logica di ecosistema a livello territoriale per supportare aziende di nuova generazione pronte a fare un salto dimensionale.

Gli 8 partner accreditati per il 2019, che provengono da Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto, sono Industrio Ventures, Innovation Factory - AREA Science Park, NOI Techpark, Polo Tecnologico di Pordenone, t2i-trasferimento tecnologico e innovazione, Trentino Sviluppo, Università degli Studi di Padova-Trasferimento Tecnologico, Università degli Studi di Verona.

 

I numeri di Start Lab 2019

 

Sono 436 le imprese di nuova costituzione che, insieme ad altre 170 idee imprenditoriali innovative, accedono alla selezione dei migliori progetti nelle tradizionali quattro categorie di scouting settoriale del programma: Clean Tech, Digital, Innovative Made in Italy e Life Science.

 

La selezione sarà articolata in due momenti distinti: la prima a cura di un team interno al Gruppo, la seconda, che si terrà tra giugno e luglio, da quattro board di esperti scelti tra AD, Presidenti e Responsabili di innovazione nostri clienti Corporate e Investment Banking nei quattro diversi settori.

 

Le startup, che supereranno i due livelli di selezione, beneficeranno di attività di sviluppo del network attraverso incontri settoriali con i nostri clienti, di mentoring, di un training manageriale avanzato con la Startup Academy di respiro sempre più internazionale e di servizi bancari ad hoc. La startup vincitrice in ciascuna delle quattro categorie, a giudizio delle commissioni, riceverà inoltre un grant di 10.000 euro.

 

 

Immagine Commissioni 2019