Riablo by CoRehab

Il proponente

David Tacconi

 

Altri membri del gruppo

Andrea Cappelletti

Area di riferimento
 
Nord Est
Settore di applicazione
 
Medical Devices
Sito web
 

L’idea Imprenditoriale

"Riablo" è un innovativo prodotto per la riabilitazione ortopedica, che utilizza sensori inerziali wireless e videogiochi terapeutici, per rendere motivante e controllato l'esercizio funzionale.

Riablo, primo prodotto di CoRehab,  punta a rendere motivante e controllato l'esercizio funzionale, stimolando il sistema propriocettivo e favorendo il training neuromuscolare con feedback audio visuali e misure in tempo reale provenienti da sensori inerziali.

Riablo, con brevetto internazionale, è composto da sensori inerziali che, indossati attraverso fasce elastiche, misurano precisamente e in tempo reale i movimenti del corpo; una web app permette al fisioterapista di pianificare 1) gli esercizi in relazione alle necessità del paziente e controllare i report prodotti dal programma dopo che il paziente ha effettuato l'esercizio e 2) una serie di giochi terapeutici che motivano e controllano il paziente durante gli esercizi.

Il prodotto copre un elevato numero di esercizi di riabilitazione dando la possibilità al fisioterapista di creare un piano di riabilitazione personalizzato per ogni paziente a seconda delle necessità della singola persona, inoltre le valutazioni post esercizio sono altamente accurate poiché i sensori sono stati validati e comparati al gold standard presso il Movement Analysis Laboratory presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli.  Ha una versione per l'home care che funziona perfettamente anche da casa senza limitazioni e che consente un contatto continuo col fisioterapista anche in assenza di un collegamento continuativo.

 

Le informazioni relative alla società e contenute nella presente pagina non possono in alcun modo essere intese quale suggerimento - diretto o indiretto - ad effettuare investimenti di qualsivoglia natura. Ogni eventuale determinazione in merito ad operazioni che implichino partecipazioni al capitale della società stessa da parte di qualsivoglia soggetto dovrà essere sempre considerata come effettuata ad esclusiva iniziativa di quest'ultimo, senza alcun suggerimento né valutazione - diretti o indiretti - da parte di UniCredit.