Airlite

Il proponente

ANTONIO CIANCI

 

Altri membri del gruppo

MASSIMO BERNARDONI, ARUN JAYDEV

Area di riferimento
 
Nord Est
Settore di applicazione
 
Materiali Innovativi
Sito web
 

L’idea Imprenditoriale

L'inquinamento dell'aria può essere chimico (smog ed emissioni varie), fisico e biologico (batteri, virus, funghi e muffe). Qui interviene Airlite, una linea di vernice brevettata multifunzionale che lavora attraverso fotocatalisi: in presenza di aria (e conseguente umidità) e luce si attiva un processo ossidativo che porta alla decomposizione delle sostanze organiche ed inorganiche inquinanti in sali minerali innocui; grazie alla circolazione dell'aria, l'effetto si estende all'ambiente circostante portando un notevole miglioramento della qualità dell'aria. Airlite contiene nanoparticelle attive in biossido di titanio che agisce come catalizzatore per metalli e ossidi metallici; le reazioni condotte con catalizzatori di biossido di titanio possono essere alimentate dalla luce (fotocatalisi) e permettono la degradazione selettiva di varie sostanze chimiche dei batteri. Airlite ha lo stesso effetto di un bosco: dipingere una superficie di 100 mq con Airlite riduce l'inquinamento dell'aria al pari di un'area di 100 mq coperta da alberi ad alto fusto e si può usare praticamente ovunque: a casa, in ufficio, negli ospedali, nelle aziende. Esiste sia in versione per interno (abitazioni o spazi pubblici) con un effetto molto elegante sulle pareti, sia in versione da esterno (edifici civili o commerciali, infrastrutture, tunnel e gallerie) bella da vedere e resistente. Se solo il 15% delle superfici urbane in una città fosse dipinta con Airlite, l'inquinamento verrebbe ridotto fino al 50%.

Le informazioni relative alla società e contenute nella presente pagina non possono in alcun modo essere intese quale suggerimento - diretto o indiretto - ad effettuare investimenti di qualsivoglia natura. Ogni eventuale determinazione in merito ad operazioni che implichino partecipazioni al capitale della società stessa da parte di qualsivoglia soggetto dovrà essere sempre considerata come effettuata ad esclusiva iniziativa di quest'ultimo, senza alcun suggerimento né valutazione - diretti o indiretti - da parte di UniCredit.