Area di riferimento

Nord Est

Settore di applicazione

Materiali Innovativi

Mixcycling Srl

Mixcycling Srl

Il proponente

Gianni Tagliapietra

Altri membri del gruppo

Amerigo Tagliapietra, Daniele Contin, Cristian Tittoto, Sofia Lanfranconi

L’idea Imprenditoriale

Mixcycling è uno spin-off di un gruppo industriale attivo da 50 anni nelle  soluzioni di chiusura per il settore spirits & wine che sviluppa materiali sostenibili sfruttando le proprietà delle fibre vegetali, derivate da scarti di produzione e fondendole con polimeri ottenuti da risorse organiche rinnovabili, di riciclo o vergini. L'obiettivo è di ridurre l'impatto ambientale dovuto all'eccessivo consumo di plastica tradizionale da fonti fossili. Mixcycling propone una soluzione alternativa sul mercato, basata sul riutilizzo degli scarti, recuperando residui organici vegetali o animali provenienti da lavorazioni agro-industriali. Il processo di lavorazione degli scarti prevede 5 fasi: 1) selezione delle fibre vegetali o animali di scarto (sottoprodotti); 2) macinazione delle fibre attraverso un molino e produzione di polveri/granine a diversa granulometria; 3) sanificazione e attivazione delle fibre mediante trattamento NTP Technology (Non-Thermal Plasma Technology), che permette di sanificare la fibra vegetale da agenti microbici e aumentare l'adesione tra fibra e polimero "carrier"; 4) le fibre, insieme ad un polimero termoplastico convenzionale, biobased e/o biodegradabile, vengono dosate a percentuali variabili e convogliate all'interno di un estrusore bivite, (twin-screw compounding extruder a zone). In questa fase, la fibra è legata chimicamente al polimero termoplastico; 5) il pellet in uscita dall'estrusore subisce un'ulteriore sanificazione mediante NTP Technology al fine di ridurre i "Volatile Organic Compounds" (VOC).Mixcycling utilizza biomasse a basso costo (lolla di riso, legno, miscanto, vinaccia etc.) combinate con polimeri che, a seconda delle applicazioni, possono essere riciclati, bio-based, biodegradabili, biodegradabili e compostabili, o vergini.  Completa quindi la fase di sviluppo con biopolimeri proprietari a basso costo. Attualmente Mixcycling ha prodotto oltre 100 formulazioni funzionali.La startup ha stipulato diverse partnership strategiche con Jonix Srl, Crossing Srl, Ono Exponential Farming Srl , Plantea Renewables e Material ConneXion.

Le informazioni relative alla società e contenute nella presente pagina non possono in alcun modo essere intese quale suggerimento - diretto o indiretto - ad effettuare investimenti di qualsivoglia natura. Ogni eventuale determinazione in merito ad operazioni che implichino partecipazioni al capitale della società stessa da parte di qualsivoglia soggetto dovrà essere sempre considerata come effettuata ad esclusiva iniziativa di quest'ultimo, senza alcun suggerimento né valutazione - diretti o indiretti - da parte di UniCredit.